Da oggi mi sento un po’ più vicino ad essere un triatleta… ho fatto il primo allenamento combinato bici+corsa!

Dopo averlo rimandato più volte (per impegni e per meteo) è finalmente arrivato il giorno del primo combinato: 15 km di bici seguiti da 3 km di corsa, tutto da ripetete 3 volte.

L’obbiettivo di un combinato è quello di adattare i muscoli delle gambe al passaggio tra le due discipline, come avverrà in gara, e anche di abituarsi a correre con le gambe affaticate dalla pedalata.

Inoltre, un allenamento di questo tipo è abbastanza lungo (circa 3 ore, comprese le transizioni) quindi mette in gioco anche la gestione delle energie in un lavoro di endurance.

Com’è andata?

Ho affrontato questo nuovo tipo di allenamento con curiosità: non sapevo quanto sarebbe stato impegnativo e come avrei gestito le forze. Inoltre tra gli amici triatleti si parla sempre del combinato come di un allenamento particolarmente pesante!

La mia sensazione alla fine è stata di soddisfazione, per aver saputo completare una sfida effettivamente impegnativa: la maggiore difficoltà è stata affrontare le ripartenze: nei primi momenti all’inizio della corsa o della pedalata, le gambe erano pesanti e i movimenti erano difficoltosi. Dopo pochi minuti però i movimenti tornavano fluidi e il passo abbastanza buono (intorno ai 28 km/h in bici e sui 4’20”/km nella corsa).

E ora?

Ora so cosa mi aspetta quando affronterò di nuovo questo tipo di allenamento… e anche nelle future gare!

Distanza: 57,5 km | Tempo: 2h57′ | Traccia GPS

 

Se vuoi saperne di più, scarica l’ebook che ho scritto per chi vuole iniziare a fare triathlon!

Triathlon Anch’io
La guida completa per aspiranti triatleti

 

Vota questo articolo
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]