Spesso, quando dici che fai (o che farai!) gare di triathlon, ti senti rispondere:

Triathlon? Quindi fai l’Ironman!

Identificare il triathlon con l’Ironman è un luogo comune molto diffuso, perché il triathlon è una disciplina ancora poco conosciuta.

Questo equivoco è frequente anche tra ai podisti: molte persone, che non conoscono il mondo del running, pensano che se corri, sicuramente fai la maratona… quella di New York, naturalmente! 😉

In realtà, esistono molte diverse distanze nelle gare di triathlon. Questa è un’ottima notizia per noi principianti!

Infatti, le misure più brevi sono particolarmente adatte a chi inizia, e non richiedono una preparazione fisica straordinaria.

 

Le distanze del triathlon

Queste sono le distanze ufficiali, definite dalla ITU, la federazione internazionale del triathlon:

  • Sprint: 750 m nuoto, 20 km ciclismo e 5 km corsa
  • Olimpico: 1.500 m nuoto, 40 km ciclismo e 10 km corsa
  • Medio: 1.900 m nuoto, 90 km ciclismo e 21 km corsa
  • Lungo: 4.000 m nuoto, 120 km ciclismo e 30 km corsa
  • Super Lungo: 3.800 m nuoto, 180 km ciclismo e 42 km corsa

La distanza “Super Lungo” è quella del famoso “Ironman“, mentre il “Medio” è chiamato anche “Mezzo Ironman” o anche “70.3“., che è la distanza totale espressa in miglia.

Queste distanze sono “riservate” ai triatleti più esperti: anche se non è “vietato” inscriversi per i principianti, ti sconsiglio di tutto cuore di “innamorarti” troppo presto di queste grandi imprese!

Anche se conosco diversi amici (e amiche!) che hanno esordito in un 70.3, credo che per la maggior parte di noi sia meglio seguire un approccio graduale ed iniziare con distanze più brevi.

 

Con quali distanze iniziare?

Le prime distanze, infatti, quelle delle gare Sprint e Olimpico, non sono eccessivamente impegnative, e ti permetteranno di imparare a conoscere il triathlon senza rischiare di avere brutte esperienze.

Io ho esordito in uno Sprint dopo meno di anno di preparazione. Nella stessa prima stagione, ho potuto gareggiare in tre gare su distanza olimpica.

Ma non sottovalutare neanche queste distanze: un Olimpico è comunque una gara che dura tra 2 ore e mezza e 3 ore… Un impegno non banale!

 

Dai un’occhiata al calendario gare di quest’anno, ai consigli sul corretto allenamento per il triathlon e, con la giusta attrezzatura, tra qualche mese anche tu potrai emozionarti nella tua gara di esordio!

Se questo post ti è piaciuto, fai click sul bottone +1 ! 
A te non costa nulla, per me significa un lettore soddisfatto in più :-)
 

 

Se vuoi saperne di più, scarica l’ebook che ho scritto per chi vuole iniziare a fare triathlon!

Triathlon Anch’io
La guida completa per aspiranti triatleti

 

Vota questo articolo
[Voti: 5    Media Voto: 4.4/5]