Alessandro Degasperi (detto “Dega”) è un campione di triathlon, vincitore del Ironman Lanzarote 2015.

Ma è anche un papà e la dedica alla sua famiglia fatta subito dopo il traguardo ci ha fatto capire che, anche per un campione, il ruolo della famiglia è fondamentale.

Ho avuto l’opportunità di fare una chiacchierata con Alessandro e sono emersi due temi molto interessanti.

Trasformare gli ostacoli in opportunità

La carriera di Dega è stata segnala da due gravi infortuni, che sono stati però per lui un’occasione di crescita. L’insegnamento, che vale per tutti noi, è quello di trasformare un ostacolo in un’opportunità.

Alessandro ha approfittato delle pause forzate per lavorare sui propri punti deboli e tornare più forte di prima.

Il ruolo della famiglia

Alcuni pensano che la famiglia sia un ostacolo per l’attività agonistica; l’esperienza di Alessandro invece ci parla della famiglia come fonte di energia e di tranquillità.

E alla fine ci svela il suo “segreto” per conciliare sport e famiglia. Valido anche per noi che non siamo professionisti!

 

(Questa intervista è il mio primo articolo per FCZ.it – Il Portale Italiano del Triathlon e dell’Endurance)

 

 

Vota questo articolo
[Voti: 7    Media Voto: 3.7/5]