L’aspetto che più mi sorprende ogni volta che esco a correre è che ogni volta sposto un po’ più avanti i miei limiti…

[showmyadsmobile]

Quando esco per un allenamento di ripetute, o un progressivo, o un lungo, ogni volta fisso un obbiettivo un po’ più in alto dell’ultimo risultato che ho raggiunto.

Un altra sessione di un km veloce per le ripetute; un paio di km in più in un lungo; 5 secondi in meno al km per un progressivo…

Ogni volta che finisco un allenamento penso: “questo è il mio limite, più di così non posso fare“; ma la volta successiva voglio superare di un poco quel limite, dimostrare a me stesso che posso farlo e provare che le prestazioni posso migliorare. Un piccolo passo alla volta.

Alla prossima uscita aggiungerò ancora un po’ di strada, e andrò di qualche secondo più veloce…

Vota questo articolo
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]