Cycling Against Oblivion: da Milano a Parigi in bici per i bambini invisibili

da

Abbiamo visto tante volte come sia possibile (e bello) dare maggiore valore alle nostre attività sportive, sostenendo progetti di solidarietà e beneficenza.

Proprio oggi lunedi 4 luglio 2016 è iniziata l’avventura sportiva di un’amico, il triatleta e ciclista Lorenzo Bellucco, che per sette giorni perdalerà in solitaria e autosufficienza da Milano a Parigi, per oltre 1200 km, per sostenere un importante progetto di beneficienza organizzato dalla Comunità di Sant’Egidio per promuovere la registrazione dei bambini presso l’anagrafe del proprio paese d’origine.

51.000.000

Nascono, crescono, costruiscono una famiglia, e alla fine muoiono. Ma non risulta siano mai esistiti, perché senza nome non esisti

CyclingAgainstOblivion-4Ogni anno 51 milioni di bambini nel mondo non vengono registrati ai rispettivi uffici statali.

Da un punto di vista legale, sono bambini (e saranno uomini) invisibili. L’intento di questa raccolta fondi è quello di strappare questi bambini dall’invisibilità, per garantire loro la possibilità di esercitare appieno i propri diritti di cittadini del Mondo.

6 €/km

Tanto basta ad un bambino per essere regolarmente iscritto all’anagrafe del proprio paese natale.

L’obbiettivo è quello di raccogliere, tramite una piattaforma di crowdfounding, 6 euro per ogni km, pedalando lungo un itinerario che attraversa Italia, Svizzera e Francia. 1200 km tra asfalto, terra, montagne e foreste, dal Duomo di Milano alla Tour Eiffel.

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi verranno devoluti alla Comunità di Sant’Egidio per finanziare il progetto BRAVO (Birth Registration for All Versus Oblivion) nato nel 2008 e dedicato ai bambini di tutto il mondo, con la volontà di garantire loro la registrazione al momento della nascita, promuovendo lo sviluppo dei sistemi di registrazione anagrafica, sensibilizzando le famiglie e collaborando con ministeri e istituzioni governative.

Senza la registrazione i bambini sono resi vulnerabili rischiando di diventare bambini soldato, di essere soggetti al trafficking, o vittime di schiavitù, di abusi sessuali, di matrimoni precoci e di lavoro minorile. Quello che a tutti gli effetti può sembrare un pezzo di carta rappresenta per loro la possibilità di avere un futuro come cittadini del mondo.

Lorenzo Bellucco

Nato a Milano 27 primavere fa, dipendente Sky a tempo pieno, ciclista e triathleta nelle restanti ore. Affascinato dalle due ruote fin da bambino, ne ha testato tutte le differenti varianti, dal downhill alle cronometro, dal ciclocross alla Milano-Sanremo. All’attivo anche un Ironman e innumerevoli gare di triathlon su tutte le distanze.

Il viaggio è iniziato oggi lunedi 4 luglio 2016 da Piazza del Duomo a Milano e queste sono le prossime tappe:

Cycling Against Oblivion

Cycling Against Oblivion

  1. Milano – Wassen
    210km con la splendida ascesa verso il passo del San Gottardo
  2. Wassen – Vevey
    tappa interamente svizzera di 230km con molti tratti lungo la pista ciclabile dei laghi
  3. Vevey – Lons les Sauniers
    160km passando dalla sede del CIO di Losanna, per poi attraversare il confine con la Francia, scollinando in Borgogna
  4. Lons les Sauniers – Chateau Chinon
    150 km lungo gli sterrati della foresta di Morvan
  5. Chateau Chinon – Belleville sur Loire
    tappa di 170 km ancora un po’ di sterrato e poi direzione ovest verso la Loira
  6. Belleville sur Loire – Nemours
    Penultima tappa, 160 km. Ancora un po’ di castelli e poi piano piano verso nord, verso la capitale
  7. Nemours – Parigi
    La Tour Eiffel da lontano mi guiderà durante gli ultimi 120 km della mia avventura

 #CYCLINGAGAINSTOBLIVION

Tutta l’avventura verrà raccontata sui social network: Facebook, Instagram e Snapchat. 4 scatti/video al giorno, geolocalizzati e accompganati dall’ hashtag di progetto, andranno a raccontare il percorso creando un diario di viaggio dove troveranno spazio i miei pensieri e le mention agli sponsor tecnici.

LA GUIDA PER
I NUOVI TRIATLETI

Il tuo sogno è di diventare triatleta?

Scarica l'eBook con tutti i consigli per iniziare!


JACK SPORT

Scopri il LAB di Jack Sport: un percorso personalizzato per ottimizzare le tue performance.

Se questo post ti è piaciuto, fai click sul bottone +1 ! 
A te non costa nulla, per me significa un lettore soddisfatto in più :-)
 

 

Se vuoi saperne di più, scarica l’ebook che ho scritto per chi vuole iniziare a fare triathlon!

Triathlon Anch’io
La guida completa per aspiranti triatleti

 

Vota questo articolo
[Voti: 2    Media Voto: 5/5]