Ho corso finalmente la mia prima gara agonistica, la Parabiago Run 10km! E’ stata una mattina piena di emozioni: prima, durante e dopo!

Nelle ultime settimane, man mano che la data si avvicinava, mi chiedevo sempre più cosa avrei provato, e quanto sarebbe stato diverso dall’allenamento

Le emozioni sono iniziate già dall’arrivo, quando ho visto in strada i primi commissari di percorso… ho avuto le farfalle nello stomaco! Per fortuna c’erano con me Elena e Chiara, e poi lì ho trovato due amici, Paolo e Marco, e tutti insieme  abbiamo stemperato la tensione!

Alla partenza ho subito smesso di pensare, e mi sono messo a testa bassa a tenere un ritmo il più possibile costante. Ho scoperto che nel primo chilometro bisogna trovare lo spazio tra gli altri atleti per tenere il proprio passo, più liberamente possibile.

Durante la gara ho corso ad un passo un po’ più veloce di quanto faccio in allenamento sui 10 km, e a metà ho iniziato a sentire la fatica… però volevo dare il mio massimo e ho stretto i denti fino alla fine!

Quando mancavano circa 2 km ho spremuto le ultime energie,  ho accelerato ancora e ho superato otto atleti con cui avevo corso quasi tutta la gara. Vedere sfilare gli altri atleti è stato esaltante e ho sentito le gambe più leggere!

Quando mancavano poche centinaia di metri, un runner che era scattato con me mi ha affiancato e mi ha incitato: “Bravo! Dai che manca poco!“.  E’ stato un gesto che non mi aspettavo e mi ha fatto sentire una forte solidarietà! Il bello di riconoscere negli altri il proprio sforzo, e apprezzarlo.

L’arrivo era sulla pista di atletica, all’ingresso nel campo sento il suono dei campanacci che Elena ha portato per fare il tifo… a quel punto le gambe hanno iniziato letteralmente a volare, tanto che negli ultimi 200 m sono sceso addirittura sotto i 4’00”!

All’arrivo ho visto il pannello con il tempo indicare 43’13” e ho lasciato uscire tutta l’emozione: è finita, ce l’ho fatta! Ho dato il meglio di me e ho migliorato il mio PB (personal best) di oltre 1’30” e ho corso al – per me – incredibile passo di 4’19”.

Subito dopo il traguardo mi fermo a respirare, chiudo gli occhi, mi sdraio sul prato… e sento su di me Elena e Chiara che mi festeggiano e mi abbracciano! Un’emozione ancora più grande che mi ha riempito il cuore!

Il tempo di rialzarmi e posso festeggiare anche Paolo e Marco che sono appena arrivati.

Insomma… prima gara, prime grandi emozioni!

Distanza: 10 km | Tempo: 43’13″ | Classifica: 181/343 (34/48 cat. MM35) | Passo: 4’19″/km | Località: Parabiago MI  |  GPS track | Classifica

Vota questo articolo
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]