Ritorno a Parabiago, dove l’anno scorso ho esordito nella mia prima gara agonistica, per mettermi alla prova sui 10 km

… e raccolgo un grande successo e una enorme soddisfazione!

La prestazione

Un tempo per me molto buono: 40’31”, al passo medio di 4’03″/km, che è il frutto del tanto impegno di questi mesi invernali di preparazione mirata sulla distanza dei 10 km, in prospettiva delle gare di triathlon sprint e olimpico.

Le gare di 10 km sono per me una grande sfida perché richiedono di correre per tutto il tempo al limite della soglia anaerobica, il che comporta uno sforzo veramente pesante e una forte capacità di resistere…

Sono particolarmente soddisfatto perché so di aver dato il massimo: ho pianificato la strategia di correre ad un passo costante proprio alla mia soglia anaerobica (che dovrebbe essere intorno a 4’05), e sono riuscito a mantenere questo impegno, anche quando intorno all’8° km le gambe hanno iniziato a farsi pesanti: la sensazione era di aver rallentato, ma per fortuna il cronometro confermava che il passo era regolare.

La gara

Molto bene anche quest’anno l’organizzazione del Betti’s Grup con palestra per consegna pettorali e deposito borse, percorso scorrevole e ben presidiato, arrivo in pista di atletica. L’unica nota negativa: l’assenza del cronometraggio elettronico alla partenza, che non ci ha dato quindi il real time ma solo il tempo ufficiale (per me +11″ rispetto al tempo misurato dal mio gps). E ancora il passaggio di circa 300 m (per due passaggi) su sterrato, che quest’anno era molto fangoso per le forti piogge dei giorni scorsi, che ci è costato circa 15 secondi per passaggio.

Senza questo “ostacolo”, mi chiedo se sarei stato sotto i 40 minuti… Lo scoprirò alla prossima gara da 10 km! 🙂

Distanza: 10 km | Tempo: 40’31” | Classifica: 111/343 (46/136 cat. SM40) | Località: Parabiago (MI) | Traccia GPS  | Classifica

 

Vota questo articolo
[Voti: 1    Media Voto: 5/5]