Com’è andato il mio primo anno di corsa (e non solo)? E’ una storia lunga… ma avvincente!

Corsa

All’inizio dell’anno avevo cominciato a correre solo da due mesi (Novembre 2012) e, a causa del troppo entusiasmo, nei primi mesi del 2013 ho avuto diversi infortuni: prima infiammazione del tibiale, poi sciatalgia, infine infiammazione dell’adduttore dell’alluce… Il fisioterapista Dott. Fabio Manigrassi mi ha aiutato a capire le ragioni di questi problemi, sempre dovuti all’impostazione di corsa e al sovraccarico.

2013-01-15_12-45-18

Allenamenti in pista al XXV Aprile

Un momento chiave è stato la scelta di rivolgermi a Maggio al coach Salvatore Vinci, che mi ha guidato in un percorso di crescita “sostenibile” ovvero adatto alle mie caratteristiche. Da allora ho sempre seguito i suoi programmi di allenamento, basati sui risultati del test del lattato con il quale abbiamo periodicamente misurato la mia soglia anaerobica. I programmi personalizzati mi hanno consentito di migliorare progressivamente la mia capacità, la velocità di corsa e di conseguenza i risultati in gara. Con l’arrivo dell’Estate, da Giugno ad Agosto ho ridotto il numero di allenamenti di corsa e ho deciso, per non perdere forma, di introdurre il nuoto e successivamente la bici. Questa differenziazione è stato un altro momento chiave, perchè ha fatto nascere in me la scintilla dell’idea del Triathlon… Con l’Autunno la preparazione si è nuovamente intensificata in vista delle Mezze Maratone, e ho anche sperimentato il trail running ovvero la corsa su sterrati e sentieri, molto divertente per la varietà dell’ambiente e dell’impegno richiesto.

Gare

pro-2013_04_21-12_08_08

In gara alla Mezza Maratona di Padova

La stagione agonistica è divisa in due parti: Primavera e Autunno. Per me sono state due fasi molto diverse: in Primavera l’emozione degli esordi, sui 10 km a Parabiago e sulla Mezza Maratona alla Stramilano. Anche se ho corso in un periodo di scarsa forma dovuta agli infortuni, le prime gare sono state indimenticabili. Ho corso anche la staffetta benefica alla Milano City Marathon e la convolgente Mezza Maratona di Padova; infine la gara di casa alla Milanino Sotto Le Stelle ha concluso la prima parte della stagione agonistica. In Estate alcune gare non competitive (Cur Cui Ran, Energizer Night Run, Groanissima, Corsa della Pace) mi hanno fatto assaporare il clima rilassato e divertente delle cosiddette “tapasciate“. Nella seconda parte della stagione ho raccolto la maggiore soddisfazione per quanto riguarda i risultati: un tempo molto soddisfacente (1h35min) nella Mezza Maratona di Bergamo. Ho anche sperimentato per la prima volta una crisi in gara, alla RunRiviera Run quando intorno a metà gara, a causa del clima e di problemi di salute, sono crollato rallentando sensibilmente e impegnandomi solo a portare a termine la corsa. Tutte queste esperienze di gara mi hanno insegnato molto su come pianificare, affrontare e gestire le prossime gare.

Nuoto

A Giugno ho introdotto il nuoto per mantenere la forma mentre riducevo le sessioni di corsa; è mi sono appassionato a questa nuova sfida!

vlcsnap-2013-07-12-14h48m05s191

Nuoto in piscina

Con l’obbiettivo di migliorare la tecnica di nuoto e quindi la resistenza, mi sono allenato spesso nella piacevole piscina di Lampugnano, vasca lunga da 50 m e all’aperto. Poi ad Agosto ho approfittato delle vacanze al mare per fare pratica di nuoto in acque libere. Ad Ottobre ho iniziato i seri allenamenti con il coach di nuoto della squadra di Triathlon della Pro Patria. Essere seguiti da un coach, così come già sperimentato con la corsa, è fondamentale per essere correttamente guidati, e infatti i miglioramenti sono stati sensibili.

Bici

S. Alessandro a Lasnigo (LC)

S. Alessandro a Lasnigo (LC)

In Primavera ho iniziato ad utilizzare la city bike per andare al lavoro e poco dopo, complice il “sogno” del Triathlon, ho deciso di acquistare la mia prima bici da corsa. Nei weekend estivi ho esplorato il nuovo mondo del ciclismo con tanti bei giri e impegnative salite in Brianza e in zona Lario: Monticello, Colle Brianza, Canzo, Carenno, Ghisallo e Valbrona, e infine una trasferta a Finale Ligure. Sono consapevole di avere ancora moltissimo da imparare nel ciclismo, e conto di fare molta pratica nella Primavera del 2014 in vista delle prime gare di Triathlon.

Un anno per immagini

Le foto dei momenti più belli di un anno di sport!

Statistiche

Riporto infine qui tutti i numeri degli allenamenti del 2013: sessioni, tempi, distanze e calorie per mese divisi per corsa, nuoto e bici. I totali dicono:

209 allenamenti, 2.455km percorsi in 173 ore, consumando 144mila calorie

report-2013-sessioni   report-2013-tempo       report-2013-distanza   report-2013-energia

Vota questo articolo
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]